Festival Francescano 2020 "Economia gentile"

Settore in cui opera l'ente
Educazione, istruzione e formazione
Città in cui opera l'ente
Bologna
Tipologia ente

Associazione culturale

Social

IL PROGETTO

Sono state oltre 40 le iniziative culturali, spirituali, artistiche e didattiche. Iniziative pensate, in quest’epoca
di distanziamento sociale, per favorire il dialogo e l’incontro, veicoli perfetti dei valori e della testimonianza
francescani:
- spiritualità: momenti di preghiera in diretta web da vari conventi francescani di Bologna e d’Italia;
- conferenze in presenza e online con storici, giornalisti, teologi, economisti, filosofi, letterati, politici.
- Webinar per concretizzare il messaggio di Francesco d’Assisi con modalità interattive e dialogiche;
- attività della “piazza virtuale” animata da realtà francescane, case editrici, associazioni e sponsor;
- incontri con l’autore online: per presentare pubblicazioni utili per approfondire il tema;

Nella XII edizione si è parlato di ECONOMIA GENTILE, tenendo conto del nuovo contesto causato dal Covid-
19. Seguendo il manifesto scientifico pubblicato già nei mesi precedenti la pandemia l’edizione Extra del

Festival ha cercato di leggere la crisi attuale con le lenti del carisma francescano, per dare orizzonti di senso
e concreti indirizzi per una ricostruzione economica e sociale più umana, inclusiva e sostenibile.

La manifestazione è organizzata dal Movimento Francescano dell’Emilia-Romagna, che riunisce le diverse famiglie francescane della regione (frati, suore, laici francescani), con il Patrocinio del Movimento Francescano italiano, dell’Arcidiocesi di Bologna e del Comune di Bologna. A seguito della grave emergenza sanitaria e delle nuove disposizioni governative, per l’edizione 2020 abbiamo immaginato una nuova declinazione della manifestazione. Il Festival Francescano si è fatto extra: non più solo piazza Maggiore a Bologna, ma tante “piazze” virtuali e diffuse per tutto il territorio nazionale, con eventi in diretta web e un cuore di eventi in presenza da Bologna.

- Mofra Eventi Emilia Romagna

L'IMPATTO DEL PROGETTO

Più di 200.000 le visualizzazioni social (Facebook e Youtube) durante i tre giorni del Festival, dato che è
destinato a crescere grazie alla possibilità della Rete di rendere i contenuti sempre disponibili.
Le presenze in piazza a Bologna sono state attorno al migliaio per i numeri contingentati dovuti ai protocolli
anti-Covid. Nelle oltre 40 piazze che si sono formate su tutto il territorio italiano in 2.000 hanno seguito gli
eventi proposti dal Festival. Altri 3.000 gli spettatori sui social (Facebook e Youtube). Circa 150 i partecipanti
a webinar e altre attività online.

TESTIMONIANZE DEI BENEFICIARI