FormazionEuropa 2021

Settore in cui opera l'ente
Educazione, istruzione e formazione
Città in cui opera l'ente
Bologna
Imola
Tipologia ente

Fondazione

IL PROGETTO

La Fondazione Carisbo ha rinnovato la partnership con la Fondazione Intercultura e annunciato la terza edizione del progetto FormazionEuropa, a sostegno della formazione all’internazionalità e all’interculturalità rivolta a giovani studenti meritevoli della Città metropolitana di Bologna. La Fondazione Carisbo ha destinato alla terza edizione del progetto un contributo complessivo di 75.000 euro, con una previsione di almeno 9 borse di studio totali e parziali per l’anno scolastico 2022-2023 e programmi dedicati (da un trimestre a un intero anno scolastico all’estero) in tutto il mondo.

«Ripartire, grazie alla partnership di Fondazione Carisbo con la Fondazione Intercultura, per costruire un mondo più solidale, più sostenibile, più aperto alle differenze e alla diversità in tutte le sue possibili declinazioni. La pandemia non è riuscita ad interrompere, neanche in questi difficilissimi mesi, il lungo dialogo tra popoli e culture che Intercultura coltiva da sempre – commenta il Segretario Generale della Fondazione Intercultura, Roberto Ruffino –. Sedici studenti meritevoli della città metropolitana di Bologna hanno già potuto trascorrere un periodo di studio all’estero grazie alle borse di studio del progetto “FormazionEuropa” e un’altra quindicina circa si è messa o si metterà in viaggio in questo anno scolastico 2021-2022. È grazie a questi giovani che sarà possibile ripensare un futuro tutto da scrivere con le migliori energie di tutti noi. Perché il mondo appartiene alle donne e agli uomini che lo sanno immaginare e abitare.»

- Letizia Taroni

L'IMPATTO DEL PROGETTO

Il senso vero della mission di Intercultura consiste nella costruzione e nella crescita progressiva di una vera cittadinanza internazionale che vede nell’incontro tra i popoli il suo punto di forza e unità. Attraverso la reciproca conoscenza e comprensione, attraverso il dialogo testardo e costante con il diverso da sé, e lo scambio attento e responsabile di saperi e conoscenze, i partecipanti si dicono tutti consapevoli della grande opportunità che è stata offerta loro e delle potenzialità che un anno all’estero ha oggi per il loro futuro personale e professionale.
Favorire la mobilità studentesca internazionale, tramite l’istituzione di borse di studio riservate a giovani meritevoli ma di limitate possibilità economiche, significa infatti diffondere l'educazione interculturale e l'apertura della scuola ad obiettivi internazionali. Si tratta di un investimento sui cittadini di domani, sui giovani meritevoli e provenienti da situazioni economiche svantaggiate. Ciò permetterà di accrescerne le competenze, favorirne la sprovincializzazione, offrire loro un reale vantaggio competitivo, contribuire a una migliore classe dirigente, una società forte, coesa, consapevole.

TESTIMONIANZE DEI BENEFICIARI